Il solfeggio ritmico

Il solfeggio ritmico

I primi capitoli di questa serie "Leggere le note sul pentagramma" avevavo lo scopo di creare familiarità con la posizione delle note sul pentagramma e con le prime figure ritmiche elementari. Una volta seguito il corso fino a qui, compresa l'esecuzione di tutti gli esercizi proposti, la maggior parte di voi saprà probabimente riconoscere con un certo agio la posizione delle note sul rigo in chiave di violino. Da qui in poi, riuscire a riconoscere le note "al volo"sarà solo una questione di esercizio, e per quest'ultimo la semplice pratica strumentale (per chi suona uno strumento) o di canto saranno utilissimi. 

Il solfeggio, invece, rimane utile per acquisire dimestichezza con ritmi più complicati e figurazioni più complesse. A questo punto, la "sillabazione" delle note, potrà essere tralasciata a favore di una lettura esclusivamente ritmica. Passeremo perciò dal solfeggio cosiddetto "parlato" a quello "ritmico", dove tutte le note verranno pronunciate con un "ta" generico. Invece che leggere Do-o-o-o, Re-e-e-e, Mi-i-i-i e così via, leggeremo tutto Ta-a-a-a, Ta-a-a-a, Ta-a-a-a. In questo modo diventerà più semplice concentrarsi interamente sulla lettura ritmica. 

Per introdurre il solfeggio ritmico non serve una nuova pagina di esercizi. Basterà che voi torniate agli esercizi precedenti e che vi esercitiate. Dal prossimo capitolo il ritmò si farà molto più vario: introdurremo i sedicesimi. 

elena (non verificato)
ho deciso di imparare a suonare uno strumento, il violoncello, senza avere nessuna nozione di teoria. Il maestro mi ha suggerito di studiare sul Ciriaco. L'ho letto ma ho cercato qualcosa di più chiaro. le sue lezioni mi hanno chiarito tante cose. La parte di esercitazione è molto utile. Grazie
francesco (non verificato)
buonasera, vorrei imparare a suonare la tromba, pero'non so nulla di musica, potrebbe darmi un consiglio? Grazie.-
Francesca Pinna
salve,mi sono iscritta al sito come da voi richiesto per poter scaricare gli esercizi, ma non me li fa scaricare. Come posso fare? Grazie
gremus
Ciao Francesca. Ho provato a verificare se il download funziona e a me non ha dato problemi. Può darsi che ci sia qualche protezione sul tuo browser che impedisca di scaricare i file pdf (che trovi sotto agli articoli). Se il problema persiste fammelo sapere all'indirizzo gremus@gremus.it Ciao
giuseppina
Sto seguendo un corso di alfabetizzazione informatica ma devo dire che la scoperti questo sito mi ha permesso di chiarirmi tanti dubbi che mi erano sorti . grazie
Momo
Buongiorno a tutti. Mi servirebbe un piccolo aiuto. Qualcuno mi sa dire dove posso trovare l'esercizione n. 11 (ovvero il file in pdf) allegato alla lezione n. 11 "Solfeggio ritmico"? Grazie, Momo.
alessandro172
Per introdurre il solfeggio ritmico non serve una nuova pagina di esercizi. Basterà tornare a tutti gli articoli precedenti ed esercitarsi sulle pagine di esercizi allegati in fondo ad ogni articolo.
mario masciullo
ciao a tutti.sono iscritto da poco al forum.sono un amante di musica in senso lato e vivo a roma.qui,da circa 6 mesi ho iniziato lo studio,con un maestro,del sax contralto.sono contento di averlo fatto,in quanto faccio parte di un coro polifonico(come cantante),ma ero digiuno della capacita' di leggere la musica.spero di continuare a studiare lo strumento che x me e' uno dei piu' belli e sax/sex del mondo.un saluto con "we have all the time in the world"!!!intelligenti pauca!
andycolor
Tanti saluti a tutti, due parole per presentarmi:ho iniziato a studiare musica e pianoforte tre anni fà sotto la guida di una maestra,è sempre stato un mio desiderio che però non mai avuto il coraggio di realizzare,e che ho affrontato ora a settanta anni.I risultati certo non sono eclattanti,sono praticamente riuscito,con grande fatica,ad arrivare alla fine del Beyer.Ora purtroppo ho un grande problema,non c'è più la mia maestra.Vorrei provare a proseguire da solo chiedo se usare il volume di Luigi Giudici"nuovo metodo pratico per organo elettronico" può andare bene,oforse esiste qualche cosa di più idoneo? Dimenticavo non ho un pianoforte ma una tastiera elettronica. Grazie e ancora un cordiale saluto a tutti, andycolor

Aggiungi un commento